Home > News > L’EFSA stabilisce un livello di assunzione di acido glutammico

L’EFSA stabilisce un livello di assunzione di acido glutammico

L’European Food Safety Authority (EFSA) ha pubblicato un’opinione scientifica sulla problematica del glutammato.

L’Autorità europea, nel proprio comunicato stampa, raccomanda di riesaminare i livelli massimi consentiti, stabilendo un livello di sicurezza per l’assunzione di acido glutammico e glutammati impiegati come additivi alimentari.

Nell’UE l’aggiunta di glutammati è generalmente consentita fino a un livello massimo di 10 g/kg di alimento anche se nei sostituti del sale, negli insaporitori e nei condimenti non esiste un quantitativo numerico massimo. L’EFSA ha ora calcolato una dose giornaliera ammissibile (DGA) di 30 mg/kg di peso corporeo soglia facilmente superabile soprattutto nei bambini.

Generon propone il kit “Glutamate Food ELISA per un controllo e una quantificazione rapida di glutammato negli alimenti.

Per ricevere maggiori informazioni scrivete a marketing@generon.it

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire in anteprima novità e prodotti Generon.

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.
Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le sorgenti di traffico, quindi possiamo misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito.

Utilizziamo Google Tag Manager per monitorare il nostro traffico e per aiutarci a testare nuove funzionalità
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi